Cheeky Quotes

lunedì 28 gennaio 2013

Termina il Tata Steel 2013

-->

Tata A

Con sette vittorie,sei patte e una performance di 2933 punti ELO, possiamo affermare che l'esperimento della NASA è riuscito,Carlsen vince per la terza volta il Tata A con 10 punti su 13,eguagliando il precedente record di Kasparov risalente al 1999. Al secondo posto, a un punto e mezzo di distacco dal norvegese un non meno aerospaziale Aronian a quota 8,5 punti e a completare il podio l'attuale Campione del Mondo Vishwanathan Anand, che sembra star ritornando agli antichi splendori. Torneo no purtroppo per il nostro Caruana, finito il 12º posizione a 5 punti, ma che avrà certamente modo di rifarsi al più presto.


Risultati Tata A































































































































































































































































































Tata B 
Nel Girone B, c'è stata un'intensa bagarre, come si direbbe in ambito motociclistico, tra ben quattro giocatori. Alla fine l'ha spuntata per spareggio tecnico Naiditsch che vince con 9 punti a pari merito con il giovanissimo Rapport. Al terzo gradino del podio approda Smeets con 8,5 punti,anch’egli a pari merito con Movsesian che però finisce quarto.


Risultati Tata B




Tata C

Nel Girone C, trionfa il nostro portabandiera Brunello Sabino che dopo una strenua lotta, la spunta di mezzo punto con il favorito Peralta, concludendo a 11 punti, realizzando un’eccellente performance di 2764 punti ELO e soprattutto ottenendo un biglietto per il Tata B 2014. Al terzo posto Swinkels a quota 8,5.

Risultati Tata C



giovedì 24 gennaio 2013

Scaletta per Sabato 26 Gennaio

  • Storia del sesto Campione del Mondo Mikhail Botvinnik
  • Tata Steel 2013
  • Gibilterra Open 2013
  • Panoramica su altri tornei all'estero (Ciudad de Sevilla,Nova Gorica,Chennai,Golden State)

Come al solito potete seguirci in diretta su Livestream dalle ore 16:30.

venerdì 18 gennaio 2013

Un nuovo amico da iscrivere alla Libertas Scacchi di Nereto

Il nuovo amico si chiama Roberto Tanoczky, l'ho incontrato il giorno 17 gennaio 2013 alle ore 21:00 al Circolo culturale Il nome della Rosa.

Abbiamo effettuato due partite a scacchi una con il bianco ed una con il nero con la cadenza di un'ora ciascuno con il risultato finale di 2-0 per il sottoscritto (Gabriele Di Pietro) :-) .
Ma il risultato veramente importante è stato quello di aver trovato un nuovo amico da inserire nella Libertas Scacchi di Nereto, visto che alla fine della partita ci siamo scambiati i numeri di telefono e la promessa di incontrarci nuovamente per allenarci.
Roberto Tanoczky infatti non è maestro nel senso ufficiale del termine come erroneamente è stato scritto nella locandina del Nome della Rosa, ma un appassionato del nobilgioco che da 8 anni gioca contro il computer e non ha mai effettuato, in questo ultimo periodo, tornei a tavolino . In effetti mi sembrava un po' strano non trovare il suo nome nell'elenco Fide Internazionale ;-) .

Per chi volesse incontrarlo di persona dove lavora, può andare al Corto Maltese: un pub di Roseto (dove si mangiano anche ottimi primi e pizze); magari nel dopolavoro ci scappa pure una partitina notturna, visto che mi ha detto che lavora fino a tardi.

A questo punto vi mostro le due partite:

Roberto Tanoczky- Gabriele Di Pietro


1. Nf3 d5 2. g3 Nf6 3. Bg2 c5 4. d3 Nc6 5. O-O Bg4 6. Bg5 h6 7. Bxf6 gxf6 8.
Nbd2 Qd7 9. c4 d4 10. a3 Bh3 11. Rb1 Bxg2 12. Kxg2 a5 13. Qa4 Ne5 14. b4 Qxa4
0-1


Gabriele Di Pietro- Roberto Tanoczky


1. e4 d6 2. d4 Nf6 3. Nc3 g6 4. f3 Bg7 5. Be3 O-O 6. Qd2 a6 7. Bh6 c6 8. Bxg7
Kxg7 9. g4 Be6 10. h4 h5 11. g5 Nfd7 12. O-O-O d5 13. Bd3 b5 14. Nh3 Bxh3 15.
Rxh3 dxe4 16. fxe4 Nb6 17. Ne2 a5 18. Rf3 N8d7 19. Rdf1 Qe8 20. Qc3 Nb8 21. d5+
Kg8 22. dxc6 b4 23. Qc5 Qxc6 24. Qxe7 1-0

Della seconda in particolare vorrei chiedere l'aiuto analistico del candidato maestro Alessio Viviani, nonchè detentore della maggiore quantità azionaria della società di Radiocess (a questo punto voglio un aumento della percentuale pure io! ); visto che, come giustamente mi ha insegnato un po' di tempo fa  facendomi vincere una partita del torneo B di Civitanova Marche, non rispetta propriamente i canoni di attacco contro la difesa Pirc adottata da Roberto.

Vi posto inoltre la locandina delle lezioni di scacchi che terrà Roberto al Nome della Rosa. Tutti quelli che volessero partecipare sono i benvenuti !


giovedì 10 gennaio 2013

Scaletta per Sabato 12 Gennaio

-->
Eccoci di nuovo amici per fornirvi la scaletta per la puntata di sabato 12 gennaio 2013.



  • Il quinto campione del mondo Max Euwe
  • Sviluppi sulla ricerca del quadrato magico apocalittico
  • Ruck vince l'Open di Gabicce
  • Korneev vince l'Open Costa Viola
  • Seletsky vince il Festival Internazionale Lazioscacchi
  • Tata Steel 2013
  • Risultati dei tornei di cui avevamo parlato nella puntata scorsa.
  • Panoramica dei tornei all'estero

martedì 8 gennaio 2013

Quadrato magico apocalittico

Come promesso per raccogliere la sfida del professor Mauro Cerasoli incontrato al torneo di Popoli voglio scrivere un post dedicato al quadrato magico apocalittico.

Per chi non lo sapesse i quadrati magici sono quadrati formati da numeri interi dove la somma dei numeri su ogni riga e su ogni colonna e le due diagonali da sempre lo stesso risultato. http://it.wikipedia.org/wiki/Quadrato_magico

Di quadrati magici ne esistono moltissimi e costruirne uno non è affatto difficile, più difficile è trovare invece versioni più complesse del quadrato magico di base come ad esempio il quadrato magico apocalittico.

Questo quadrato oltre ad avere la somma di ogni riga ed ogni colonna pari al numero 666 (da questo il nome apocalittico) anche le diagonali e le semidiagonali. Per semidiagonale si intendono tutte quelle diagonali che
si ottengono dalla somma di diagonali spezzate  (per chi sa trovare il determinante di una matrice sa a cosa mi riferisco )  cioè diagonali che si ottengono dall'unione di due diagonali minori.

Il professor Cerasoli sosteneva che le soluzioni di questo quadrato apocalittico si riducessero ad una: un quadrato magico composto esclusivamente da numeri primi, io invece facevo giustamente notare che il problema poteva riformularsi come un insieme di 18 equazioni in 36 incognite e che quindi ammette infinite soluzioni.

Per rafforzare ulteriormente questa affermazione ho ridotto, grazie al metodo dell'eliminazione di Gauss, il sistema di equazioni a 16 vincoli fondamentali  che riporto nella seguente immagine:


(la riga che non si vede è x_61+x_62+x_63+x_64+x_65+x_66=666)
Questo dimostra chiaramente che si possono trovare infinite soluzioni. A noi però interessano quelle intere e positive, quindi ho dovuto utilizzare un programma specializzato nella risoluzione dei problemi di programmazione linare intera.

Grazie all'aiuto del programma GAMS, specializzato nella risoluzione di problemi LP , ho trovato oltre al quadrato apocalittico fondamentale (composto solo da numeri primi che è il primo in figura) altri tre quadrati apocalittici i cui componenti non sono necessariamente numeri primi.


questo dimostra che la soluzione non è unica.

Per chiarire il concetto di diagonale spezzata consideriamo il primo quadrato nella figura la diagonale principale è composta dai numeri 3-331-71-197-17-47, le diagonali spezzate al di sotto di essa sono 
  • 7-53-97-59-139-311 
  • 103-61-173-179-109-41
  • 113-13-127-131-83-199
  • 367-101-5-11-151-31
  • 73-107-193-89-167-37
cioè diagonali che vengono completate con l'aiuto di diagonali nella stessa direzione ma posizionate più in alto .